mercoledì 28 novembre 2012

Sovrappeso e tumore: il rischio varia a seconda dell’età

L’impatto della condizione corporea sul rischio del tumore nelle età della donna.

sovrappeso tumore

Il rischio di tumore al seno dipende dall'età e dalla condizione corporea, ma in che modo? Questo studio dei ricercatori giapponesi del Tokyo Health Care University analizza queste influenze.

Fino ad ora, numerose evidenze epidemiologiche hanno indicato che l’impatto del sovrappeso femminile sul rischio del tumore al seno è piuttosto variabile durante la vita della donna. Ad esempio, un peso corporeo elevato al momento della nascita sembra essere associato al rischio superiore durante la vita adulta, mentre il valore dell’indice di massa corporea risulta inversamente correlato al rischio tra le donne in pre-menopausa. Il trend inverso può infatti essere spiegato non solo da un effetto protettivo dell’obesità, ma anche da una predisposizione conferita dalla magrezza.

Al contrario, tra le donne in post-menopausa un BMI elevato si associa ad un maggiore rischio di sviluppare il tumore al seno, specialmente le forme positive per il recettore degli estrogeni e del progesterone. Attualmente, i meccanismi che biologici che mettono in relazione la condizione corporea, il rischio del tumore e lo stadio della vita della donna non sono noti.

Nello studio, i ricercatori hanno analizzato vari possibili meccanismi biologici ed hanno anche discusso l’impatto del BMI sull’esito della terapia endocrina, specialmente gli inibitori delle aromatasi.

La conclusione a cui sono giunti gli autori è che per prevenire l’incidenza e le recidive del tumore il valore desiderabile del BMI può differire durante la vita della donna: in particolare, un basso BMI non è raccomandato in pre-menopausa mentre un alto BMI non è raccomandato nella post-menopausa.

Source:Suzuki R, Saji S, Toi M. Impact of body mass index on breast cancer in accordance with the life-stage of women. Front Oncol. 2012